Paratici conferma tutti ma in questo momento sono tutti a rischio. E ci sono già dei precedenti

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

Ieri, dopo la sconfitta contro il Benevento, Fabio Paratici si è presentato davanti ai microfoni di Sky Sport per parlare del momento della Juventus provando a gettare acqua sul fuoco per rasserenare l'ambiente.

Andrea Pirlo e la dirigenza della Juventus | Chris Ricco/Getty Images
Andrea Pirlo e la dirigenza della Juventus | Chris Ricco/Getty Images

"Sono qui per sottolineare che in questi anni abbiamo dato tante gioie ai tifosi, purtroppo oggi diamo amarezza. Abbiamo una programmazione, non è una partita che sposta le nostre idee. Abbiamo una linea intrapresa per quanto riguarda la rosa e andiamo avanti per la nostra strada" le sue parole che di fatto hanno confermato la fiducia ad Andrea Pirlo e non solo.

Paratici ha parlato anche del futuro di Cristiano Ronaldo, chiudendo le porte a un suo addio. Come fa notare calciomercato.com però, anche Max Allegri era stato confermato pubblicamente da Andrea Agnelli prima di dire addio al tecnico toscano dopo 5 anni. Lo stesso era accaduto di fatto con Maurizio Sarri anche dopo il ko con il Lione. Beppe Marotta fu mandato via dopo il rinnovo del contratto con la Juventus. Insomma, in casa bianconera, le conferme formali non hanno un valore definitivo. Ora come ora tutti sono sotto esame. Anche lo stesso Fabio Paratici...

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.