Paredes: 'Juve squadra dei sogni, o lei o nessuno. Qui per continuare a vincere'

La Juventus ha riportato in Italia Leandro Paredes, arrivato in prestito con diritto di riscatto dal PSG, e proprio il centrocampista argentino si racconta in una lunga intervista ai canali del club bianconero.

EMOZIONI - "Sono veramente felice di essere qua e stare alla Juventus con questo gruppo, questa società e questo club in cui volevo venire da molto tempo. Quindi sono felice".

PERCHE' LA JUVE - "Per me era la squadra dei sogni, ho sempre voluto venire. Ho avuto la possibilità tanti anni e non volevo far passare questa possibilità. Ai miei amici e alla mia famiglia ho detto: 'O la Juve, o nessuno'. Quindi sono felice di essere qui".

MAGLIA NUMERO 32 - "E' un numero che mi piace tanto e che ho usato al Boca, all'Empoli e anche alla Roma. E' un numero che mi segue tanto".

DI MARIA - "Abbiamo un rapporto d'amicizia da tanti anni, non solo noi ma anche le nostre famiglie e i nostri figli. Essere qui insieme a lui, un'altra volta in un'altra squadra, è particolare".

COSA GLI HANNO INSEGNATO LE ESPERIENZE ALL'ESTERO - "Posso e voglio crescere ancor tantissimo. Ho ancora tanto da imparare, penso che nel calcio ogni giorno puoi imparare qualcosa di nuovo. Vengo qua per continuare a vincere, so gli obiettivi che abbiamo e spero di dare il mio contributo alla squadra per raggiungere questi obiettivi".