Pari e patta. Il Milan non va oltre l'1-1 in casa del Lille: le pagelle della squadra rossonera

Marco Deiana
·2 minuto per la lettura

Finisce 1-1 il match di Europa League tra Lille e Milan. Partita equilibrata giocata su ritmi non elevati. La partita viene sbloccata ad inizio ripresa dai rossoneri con la rete di Castillejo, che deve depositare in rete da pochi passi un assist di Rebic, ottimamente servito in profondità da una verticalizzazione millimetrica di Tonali. Il pareggio francese arriva poco dopo l'ora di gioco e porta la firma di Bamba, che finalizza una bella azione corale con una conclusione dal limite dell'area. Un punto a testa e classifica invariata con il Lille ancora al comando del girone e Milan subito dietro.

DENIS CHARLET/Getty Images
DENIS CHARLET/Getty Images

Le pagelle del Milan contro il Lille

Donnarumma 6 - Normale amministrazione. Qualche buon intervento. Nulla può sulla rete di Bamba.

Dalot 6 - Costretto a limitare le sue scorribande offensive. Gioca in linea con Kjaer e Gabbia, quasi a formare una difesa a tre. Partita ordinata.

Kjaer 6,5 - Solita prestazione d'esperienza. L'ex Palermo e Atalanta è sempre più una certezza nella retroguardia rossonera.

Gabbia 6 - Gioca semplice. Nessuna sbavatura. Bene sui palloni alti.

Theo Hernandez 6 - Gioca in costante proiezione offensiva e anche in Francia si fa notare per alcuni suoi strappi impressionanti palla al piede (soprattutto nel finale di partita). Risulta però meno incisivo del solito (o forse ci ha abituati fin troppo bene).

Bennacer 7,5 - Solita gara di qualità e quantità. Corre per due ed è presente in ogni zona del campo. Pilastro.

Tonali 6,5 - Dopo un primo tempo non esaltante, con qualche pallone perso di troppo, trova in verticale Rebic per la rete dell'1-0. Un filtrante che vale il prezzo del biglietto.

Castillejo 6,5 - Mezzo voto in più per la rete, seppur facile facile. Gara anonima. Pochi spunti degni di nota.

Calhanoglu 6,5 - Senza Ibra prende lui in mano la fase offensiva rossonera. Si abbassa, si allarga, cerca lo spazio libero ma sente l'assenza dello svedese. Dal 61' Brahim Diaz 6,5 - Entra subito in partita con due/tre giocate di qualità. Dà vivacità alla fase offensiva rossonera, anche se a volte sembra "specchiarsi su stesso".

Hauge 5,5 - È apparso fuori dal gioco. Nella prima frazione di gioco spreca una clamorosa occasione da gol temporeggiando troppo e non servendo Rebic posizionato senza marcatura in mezzo all'area di rigore. Timido. Dal 77' Krunic 6 - Lotta in mezzo al campo.

Rebic 6,5 - Non è facile sostituire Ibrahimovic. Ha un modo diverso di giocare e perde diversi palloni. Nella ripresa, servito in profondità diventa devastante e serve l'assist per il tap-in di Castillejo. Dal 61' Colombo sv - Gioca mezz'ora ma si vede pochissimo se non per qualche ripiegamento difensivo.