Paris brilla nella discesa di Wengen: secondo dietro solo a Feuz

Adx
Askanews

Roma, 18 gen. (askanews) - Un secondo posto pesantissimo, il primo della carriera a Wengen. Intelligente e perfetto in quasi tutti i punti della pista, Dominik Paris ha sfoderato una prestazione di altissimo livello su uno dei tracciati da lui meno amati. Il carabiniere della Val d'Ultimo non ha commesso errori ed ha cercato di gestire al meglio la Kernen-S, la parte più delicata per le sue caratteristiche: il piazzamento finale è ottimo in ottica classifica generale dove il 30enne nativo di Merano si rilancia prepotentemente: adesso il distacco dal terzo posto di Kilde è di 35 punti. Solo 29 centesimi lo hanno separato dallo svizzero Beat Fuez, primo e al terzo successo in terra svizzera. Thomas Dressen, attardato di 31 centesimi ha completato il podio, mentre Matthias Mayer, vincitore della combinata alpina di venerdì, non è andato oltre la quarta piazza.

Il secondo miglior italiano in classifica è Mattia Casse, 15esimo a 1"54: partito fortissimo, il 29enne delle Fiamme Oro ha perso molto dalla seconda frazione in poi. Da sottolineare la prestazione positiva di Davide Cazzaniga, 23esimo e con un distacco di 1"65: per il 27enne di Correzzana si trattano dei primi punti di sempre in Cdm. Matteo Marsaglia, 32esimo, ha fatto meglio di Peter Fill, 41esimo, Guglielmo Bosca ed Emanuele Buzzi invece, sono più attardati. La tre giorni di gare a Wengen si concluderà con uno slalom programmato nella giornata di domenica a partire dalle ore 10,15.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...