Parma, infortunio per Karamoh: lesione al collaterale, ma niente intervento

Yann Karamoh non dovrà sottoporsi ad intervento chirurgico. La lesione del legamento collaterale necessita di un trattamento conservativo.
Yann Karamoh non dovrà sottoporsi ad intervento chirurgico. La lesione del legamento collaterale necessita di un trattamento conservativo.

Già alle prese con gli infortuni occorsi a Bruno Alves, Inglese, e Laurini, il Parma si ritrova a dover fare i conti con un’altra defezione importante: quella di Yann Karamoh.

Il talento transalpino infatti, nel corso dell’ultima partita giocata dai ducali contro la Fiorentina, ha riportato una lesione al legamento collaterale che lo costringerà ai box per diverse settimane.

Il giocatore, che è approdato al Parma in prestito con obbligo di riscatto dall’Inter e che nelle ultime settimane era sceso in campo con sempre maggiore regolarità, trovando anche il goal a San Siro proprio con i nerazzurri, nelle scorse ore è stato sottoposto ad una visita specialistica che ha escluso l’ipotesi di un intervento chirurgico.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

A confermarlo è stato il Parma attraverso il proprio sito ufficiale.

“Yann Karamoh è stato sottoposto a una visita specialistica dal Dr. Paolo Adravanti che ha confermato la lesione parziale del legamento collaterale laterale. Tale lesione per la guarigione completa necessita di un trattamento conservativo e non chirurgico. Sarà necessario dunque un iniziale periodo di riposo di due settimane per proseguire poi con le terapie del caso”.

I tempi di recupero non sono quindi ancora stati resi noti, per quelli bisognerà attendere ancora qualche settimana.

Potrebbe interessarti anche...