Parma-Lecce 2-0: i ducali tornano a volare, salentini nei guai

Il Parma supera 2-0 il Lecce e chiude il suo girone d’andata al settimo posto in classifica. Al Tardini decidono i goal i Iacoponi e Cornelius.
Il Parma supera 2-0 il Lecce e chiude il suo girone d’andata al settimo posto in classifica. Al Tardini decidono i goal i Iacoponi e Cornelius.

Serviva una vittoria al Parma per tornare a scalare la classifica e per mettersi alle spalle il terrificante 5-0 patito nello scorso turno di campionato sul campo dell’Atalanta e la vittoria per 2-0, pesante perché consente ai ducali di tornare in scia a quelle squadre che lottano per una qualificazione europea, è arrivata contro un Lecce che viceversa, al quarto ko di fila, resta nelle zone roventi.

Gara non propriamente spettacolare quella del Tardini, dove le due squadre si sono annullate per gran parte della contesa. Avvio equilibrato con i salentini che provano fin da subito a guadagnare metri in campo, mentre i padroni di casa si confermano al solito bravissimi a resistere alle iniziative avversarie per poi provare a ripartire. Per la prima vera azione da rete bisogna attendere il 14’ quando Kucka, sfruttando un cross di Gagliolo, per un nulla non trova di testa lo specchio della porta.

Nel Lecce è Falco il giocatore più attivo in fase offensiva, tanto che ci prova in due occasioni nell’arco di 7’, ma in entrambi i casi Sepe disinnesca la minaccia senza particolari affanni. Gli uomini di Liverani si fanno leggermente preferire nella fase finale della prima frazione, ma il risultato non cambia e si torna negli spogliatoi sullo 0-0 dal quale si è partiti.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Nella ripresa il Parma dà fin da subito l’impressione di volerci provare con maggiore insistenza e, dopo essersi reso insidioso con il solito Kucka, al 57’ trova il vantaggio: corner battuto da Hernani, Iacoponi lasciato colpevolmente solo di testa batte Gabriel per l’1-0.

Liverani ridisegna il suo Lecce inserendo Lapadula per Mancosu e a trarne vantaggio è soprattutto Falco che in due occasioni riesce a portare pericoli dalle parti dell’area ducale. I salentini provano a spingere alla ricerca del pareggio, ma nel momento di massimo sforzo è ancora il Parma a trovare al 72’ il goal: altro cross di Gagliolo dalla sinistra, Kucka di testa colpisce la traversa e sulla sfera si avventa Cornelius che, entrato in campo da poco più di un minuto al posto di Inglese, è il più lesto di tutti a insaccare in tap-in.

Nel finale il Lecce non demorde e prova a riaprire i giochi, il Parma però gestisce senza particolari affanni e anzi si rende pericoloso sfruttando il campo a disposizione con le sfuriate di Kulusevski e Gervinho. Gli uomini di D’Aversa riprendono il loro cammino in campionato, per i giallorossi la situazione si fa sempre più complicata.

IL TABELLINO

PARMA-LECCE 2-0

MARCATORI: 57’ Iacoponi, 72’ Cornelius

PARMA (4-3-2-1): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Kucka, Hernani (84’ Gervinho), Grassi (76’ Scozzarella); Kurtic, Kulusevski; Inglese (69’ Cornelius). All.: D’Aversa

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Donati, Lucioni, Rossettini, Dell'Orco; Petriccione, Tachtsidis, Deiola (87' Rispoli); Mancosu (64’ Lapadula); Falco, Babacar (78’ Vera). All.: Liverani

ARBITRO: Fabbri

AMMONITI: Hernani (P), Petriccione (L), Inglese (P), Bruno Alves (P), Darmian (P)

ESPULSI: -

 

 

Potrebbe interessarti anche...