Partita Napoli-Inter: goal potentissimo di Lukaku a 111 km/h

Napoli Inter
Napoli Inter

Grande giocata quella dell’Inter che ha iniziato subito alla grande segnando un goal a 14 minuti dal fischio dell’arbitro: delusione per i tifosi del Napoli che hanno subito una sconfitta in casa. I nerazzurri hanno infatti riportato la vittoria per 3-1.

Napoli-Inter

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Nel match giocato al San Paolo sono state diverse le occasioni per entrambe le squadre presentatesi sin dall’inizio. All’8′ per il Napoli, con Insigne che ha però sbagliato il controllo in area non agganciando il passaggio finale del compagno. Dopo pochi minuti invece per l’avversario: per un errore di Di Lorenzo che è scivolato, Lukaku ha preso la palla a metà campo e va via da solo. Con un doppio passo e una botta di sinistro, centra la rete e porta l’Inter in vantaggio.

Il Napoli ha tentato la rimonta con il goal di Milik al 26′ che è stato però annullato a causa di un fallo di Callejon. La distanza dall’Inter si è fatta maggiore quando a pochi minuti dalla fine del primo tempo Lukaku ha regalato all’Inter un secondo goal. Fondamentale l’errore di Meret che non è riuscito a trattenere la conclusione del giocatore belga, che ha fatto un tiro potentissimo ad una velocità di 111 km/h.

Le distanze tra le due squadre si sono poi accorciate al 39′ con il secondo goal di Milik, questa volta fatto regolarmente. Nel secondo tempo è arrivato anche il primo cartellino giallo della partita per Barella, che era diffidato e salterà quindi Inter-Atalanta. Un minuto dopo, al 62′, una sollevazione per la squadra: Lautaro Martinez ha centrato la rete segnando così il terzo goal per i nerazzurri.

Pioggia di ammonizioni poi verso la fine, con i cartellini gialli andati a Conte, Esposito, Sensi e Skriniar. Nonostante i 5 minuti di recupero, il Napoli non è riuscito nemmeno ad accorciare le distanze e la partita si è conclusa con un 3-1 per l’Inter.

Potrebbe interessarti anche...