De Paul, l'Inter gioca d'anticipo ma c'è il blitz del Napoli: l'Udinese alza il prezzo

Alessandro Cosattini
·2 minuto per la lettura

Sei gol e sei assist in 29 partite di Serie A. Sono i numeri stagionali di Rodrigo De Paul, capitano e stella dell’Udinese di Luca Gotti. In passato seconda punta e trequartista, ormai tuttocampista. Fa sopratutto la mezzala nella mediana a tre friulana, ma talvolta ha giocato anche da regista, per dare geometrie alla manovra. Negli anni il classe 1994 è diventato un centrocampista totale, capace di abbinare la quantità alla sua grande qualità. A tutto campo appunto, in fase offensiva e di possesso palla, ma anche in fase di interdizione. L’Inter da tempo lo monitora con grandissima attenzione, Antonio Conte è un estimatore del numero 10 dell’Udinese e il duo Ausilio-Marotta si è mosso in anticipo, sondando il terreno con il club friulano per capire i possibili costi dell’operazione. Ma attenzione anche al Napoli, che fa sul serio per De Paul in vista della prossima stagione.

TRA INTER E NAPOLI - Proprio il vicepresidente dell’Udinese, Stefano Campoccia, a Radio Marte ha svelato l’interesse del Napoli: "Il presidente Aurelio De Laurentiis ci ha chiesto De Paul, ma deve capire che è un giocatore costoso. Personalmente, quando vedo l'argentino giocare mi riconcilio con il calcio”. Si è mosso il presidente in persona per De Paul, un segnale molto importante: il Napoli fa sul serio e vuole recuperare il margine che c’è sull’Inter. Non si parla di margine in classifica, considerevole tra le due formazioni, ma temporale: i nerazzurri sono da tempo sulle tracce del giocatore. Una richiesta esplicita di Conte, fatta già a gennaio al club, prima del diktat della proprietà: niente investimenti nel mercato invernale. Con la conseguente permanenza di Christian Eriksen, che ormai l’Inter ha pienamente recuperato.

IL PREZZO - L’Inter continua a monitorarlo, il Napoli si è inserito con convinzione, mentre la Juve resta sullo sfondo. De Paul vuole giocare la Champions League e, nonostante si trovi benissimo all’Udinese, è pronto a valutare eventuali proposte nella prossima finestra di mercato. Per l’argentino, in scadenza nel 2024, la base d’asta è alta: si parte da almeno 35 milioni di euro, ma il prezzo può anche salire vista la grande concorrenza e arrivare - se non superare - i 40 milioni di euro verso la prossima estate. Il rendimento del giocatore è sotto gli occhi di tutti e l’Udinese è bottega cara, da sempre. Per l’Inter molto dipenderà dal futuro del club, per il Napoli dal raggiungimento o meno della Champions League e dalla scelta dell’allenatore per la prossima stagione. Le due squadre sono pronte a sfidarsi: domenica alle 20.45 al Maradona per la 31a giornata di Serie A, poi sul mercato, per il sogno Rodrigo De Paul.