Pavia, 4 morti sul lavoro in un'azienda agricola

Yahoo Notizie

Quattro persone sono morte annegate in una vasca di compostaggio di fertilizzanti ad Arena Po, in provincia di Pavia: due fratelli, titolari dell'azienda agricola e due operai. Gli indiani di religione sikh, Prem e Tarsem Singh, di 48 e 45 anni erano a capo dell'azienda che avevano rilevato 5 anni fa, in cui lavoravano i dipendenti connazionali Arminder Singh, 29 anni, e Majinder Singh, 28 anni.

Incidente sul lavoro nel Pavese
Incidente sul lavoro nel Pavese

Da una prima ricostruzione dei carabinieri di Stradella, uno degli agricoltori avrebbe cercato di liberare una condotta che permetteva la fuoriuscita del liquame. Si sarebbe calato per un paio di metri prima di sentirsi male, probabilmente per i forti miasmi. Gli altri tre, nel tentativo di recuperarlo, sarebbero caduti a loro volta. A dare l'allarme, a quanto riferiscono fonti investigative, sono state l'anziana madre dei due titolari e la moglie del 45enne, che non vedendoli rientrare per pranzo sono andate a cercarli. Non riuscendo a tirarli fuori hanno chiamato i carabinieri, che avrebbero aspettato i vigili del fuoco prima di procedere alle ricerche. Si sarebbe verificato qualche episodio di tensione tra i familiari delle vittime e le forze dell'ordine, accusate di essere intervenute quando ormai era troppo tardi.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Due corpi sono stati estratti subito, mentre per gli altri è stato necessario svuotare la vasca. Sull'area che è stata messa sotto sequestro su disposizione della Procura, oltre ai carabinieri sono arrivati anche i tecnici della Asst di Pavia.

LEGGI ANCHE: Cgil-Flai: sicurezza sul lavoro deve essere una priorità

LEGGI ANCHE: Morti bianche, M5S: in Lombardia aumentano più che in Italia

Sulla tragedia si è espressa su Twitter la ministra per le Politiche agricole, Teresa Bellanova:

E la segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan:

Potrebbe interessarti anche...