Pazza idea di Marc Marquez: vuole correre la Vuelta?

Antonio Russo
motorsport.com

I piloti sono sempre alla ricerca di nuove sfide. In questi anni lo abbiamo imparato bene. ad esempio, nel suo momento di massimo splendore in MotoGP, è stato vicinissimo a passare in F1 con la Ferrari per provare nuove emozioni.

Secondo quanto riportato dalla rivista spagnola Sport Life, ora sarebbe  il protagonista di una pazza idea: correre la Vuelta 2020. Tutti conoscono l'amore del pilota di Cervera per la bicicletta, passione che lo ha spinto lo scorso giugno a partecipare anche alla Oakley MTB Challenge Girona.

A supportare il tutto ci sarebbe anche il marchio americano Specialized, già sponsor dello spagnolo, che starebbe spingendo affinché Marc prenda parte alla classica gara di ciclismo a tappe iberica.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Leggi anche:

Marc Marquez: "Se potessi tornare indietro cambierei il mio 2015"La Honda non perdona nessuno, neanche Marquez

Naturalmente a rendere il tutto molto problematico ci sono le date della Vuelta (dal 16 agosto al 6 settembre) che si sovrappongono a quelle del GP d'Austria e di quello di Silverstone. Inoltre, da regolamento, se  dovesse saltare anche una sola gara per partecipare ad un altro avvenimento sarebbe poi costretto a pagare una grossa penale alla Dorna.

Per questo l'impegno, se confermato, potrebbe essere circoscritto solo a qualche tappa della gara magari. Ad attenderlo ci sarebbe inoltre già il team belga Deceuninck- Quickstep.

Nell'attesa di avere nuovi sviluppi però il ciclista Luis León Sánchez, amico di Marc ha così affermato: "Lui è un grande sportivo e guida la bici come un professionista. Potrebbe far parte tranquillamente della squadra. Non sarà semplice per lui nel gruppo, soprattutto nella Vuelta dove di solito le prime ore di gara si fanno a mille all'ora, ma è un grande campione e vedremo quanto potrà progredire".

Potrebbe interessarti anche...