Pazzesco Cittadella: 3-0 a Benevento, è finale per la A

Sportal.it
Per la prima volta nella storia, i veneti si giocheranno la promozione fino all'ultimo atto.
Per la prima volta nella storia, i veneti si giocheranno la promozione fino all'ultimo atto.

Il Cittadella riscrive la storia sua e della serie B. La piccola formazione veneta, da anni iscritta quasi fissa ai playoff promozione verso la serie A, in questa stagione si giocherà l'approdo al massimo campionato italiano fino all'ultima tappa: per la prima volta in assoluto giocherà infatti la finale.

Questo quanto deciso sul campo dello stadio Vigorito, dove il Benevento viene schiantato con un 3-0 senza storia e che poteva anche essere più rotondo. E dire che i campani, all'andata, erano stati in grado di vincere in trasferta per 2-1.

Partono meglio gli Stregoni, che controllano le operazioni nella fase iniziale della partita. Chi segna, però, è il Cittadella: lo fa al 35' con Diaw, che approfitta di una leggerezza del portiere Montipò, e al 44' quando Panico trova il destro a incrocio dal limite, con deviazione decisiva di Viola che spiazza Montipò.

Tanto basta, ma i granata si tolgono lo sfizio del gol della sicurezza al 54', addirittura con un colpo di tacco di Moncini abile a intervenire su una precedente conclusione di Branca. Ci sarebbe anche tempo per il poker di Iori, ma il Var annulla. E ora a Cittadella, piccolo storico centro nel padovano, sognano la grande impresa: in finale sarà sfida con Verona o Pescara, con vista sulla serie A.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...