Per Basic è derby Napoli-Lazio, ma c'è anche Berge: la situazione

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Quello di Toma Basic è uno dei nomi che ricorrono più spesso nelle ultime settimane di calciomercato. Il mediano croato di proprietà del Bordeaux, infatti, è sui taccuini di alcune squadre europee, in particolare su quelli di due società di Serie A. Si tratta di Napoli e Lazio, con i due club che stanno per dare vita ad un vero derby di mercato per arrivare al centrocampista classe 1996.

Basic in azione | Eurasia Sport Images/Getty Images
Basic in azione | Eurasia Sport Images/Getty Images

La Gazzetta dello Sport ha svelato la situazione Basic spiegando che la fase di stallo per la trattativa potrebbe essere già finita visto che il direttore sportivo del Napoli Cristiano Giuntoli ha in mente un rilancio per superare la concorrenza della Lazio di Maurizio Sarri. Il nodo è rappresentato anche dalla formula, visto che il calciatore propende per un trasferimento a titolo definitivo al contrario del Napoli, che ha sempre messo sul piatto un prestito con obbligo di riscatto.

Sander Berge | Visionhaus/Getty Images
Sander Berge | Visionhaus/Getty Images

Giuntoli però vorrebbe regalare anche un altro centrocampista a Luciano Spalletti: quel Sander Berge tornato di moda soprattutto in vista di un possibile addio di Fabian Ruiz. Per il norvegese lo Sheffield chiede 12 milioni di euro, con il Napoli che non è ancora andato oltre gli 8.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli