Per una donna un incidente di auto è più pericoloso che per un uomo

Yahoo Notizie
[Getty]
[Getty]

Secondo uno studio dell’Università della Virginia, le donne hanno il 73% di probabilità in più di morire o subire un grave infortunio in seguito a un incidente automobilistico. Ciò accadrebbe perché i manichini da crash test non rappresentano correttamente la morfologia media di un individuo di sesso femminile. Negli Usa Questo manichino è stato introdotto nel 2003: è alto 1,52 metri e pesa 50 kg. Ma in base ai dati del National Center for Health Statistics, la donna media americana pesa 77 kg ed è alta 10 centimetri in più.

Un articolo apparso su CityLab il 18 luglio ha evidenziato questa discrepanza, indicandola come la causa più significativa del tasso di probabilità di cui abbiamo detto all’inizio. Il problema si fonda su un retroterra culturale piuttosto solido: “Costruttori e designer erano tutti uomini”, dichiarò già nel 2012 alla ABC News David Lawrence, direttore del Centro per la prevenzione degli infortuni all’Università pubblica di San Diego (California). “Non gli è passato neanche per la testa che avrebbero dovuto progettare manichini anche per gente diversa da loro”.

Eppure, le differenze morfologiche tra un corpo maschile e uno femminile sono evidenti agli occhi anche del più sprovveduto. La necessità di avere due tipi diversi di manichini da crash test è stata rilevata, in termini più scientifici, da Jason Forman, uno dei principali scienziati del Center for Applied Biomechanics della già citata Università della Virginia, e autore di uno studio a riguardo. Secondo lo scienziato quella necessità nasce molto banalmente dai “modi in cui uomini e donne sono diversi biomeccanicamente”, come lo stesso ha dichiarato sempre a CityLab.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...