Perché Hakimi difficilmente vestirà la maglia dell'Inter

Stefano Bertocchi
90min

Tra i nomi accostati all'Inter per rinforzare le corsie esterne della prossima stagione è spuntato anche quello di Achraf Hakimi, laterale destro del Borussia Dortmund che a fine stagione è però destinato al ritorno al Real Madrid, club proprietario del suo cartellino. Il marocchino classe '98, giustiziere proprio della squadra di Antonio Conte in Champions League con una doppietta, non ha la minima intenzione di indossare le vesti di riserva di Carvajal: è da qui che spuntano le voci su Bayern Monaco e Inter, anche se "ad oggi l'operazione non è impostata o decollata" assicura Calciomercato.com.


Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio
SC Paderborn 07 v Borussia Dortmund - Bundesliga
SC Paderborn 07 v Borussia Dortmund - Bundesliga

Nel punto fatto dal sito per analizzare la situazione di Hakimi, viene infatti spiegato che il problema principale per l'eventuale sbarco in nerazzurro è la volontà del Real Madrid, con il tecnico Zinedine Zidane intenzionato a trattenerlo, a dargli spazio e pronto ad "attivarsi in primissima persona per dare garanzie ad Hakimi di utilizzo nella prossima stagione", si legge. Al Bernabeu Hakimi non sarebbe un ripiego di lusso, ma potrebbe diventare un punto fermo.


Motivo che al momento tiene l'Inter ferma in una pista che, per quanto affascinante sia, non nasconde le ovvie difficoltà dettate dal mercato.


Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A!


Potrebbe interessarti anche...