Pereira resiste a Guven e conquista la vittoria a Spa

Marco Di Marco
motorsport.com

La pista di Spa-Francorchamps ha regalato una gara tesa ed emozionante in Porsche Supercup. Ad imporsi al termine di 11 giri tiratissimi è stato Dylan Pereira, ma l’olandese ha dovuto faticare più del dovuto nel corso dell’ultimo giro per tenere a bada uno scatenato Guvan.

Pereira è scattato perfettamente dalla pole seguito come un’ombra dal turco, mentre alle loro spalle Ammermuller è retrocesso di un paio di posizioni quando ha affrontato l’Eau Rouge affiancato a Ten Voorde per poi trovarsi in ottava piazza davanti ad Andlauer.

Pereira e Guven hanno fatto una gara a parte, seguiti a poca distanza da Evans. Il duo di testa ha viaggiato su un ritmo inarrivabile per il resto del gruppo con il turco che ha studiato con attenzione le traiettorie dell’olandese senza chiedere troppo alle proprie gomme.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Nel corso dell’ultimo giro Pereira ha sbagliato l’ingresso della Rivage ed ha allargato di poco la traiettoria. Questo errore ha consentito a Guven di farsi sotto ma il paraurti del turco ha toccato il posteriore della Porsche #3 con Pereira bravissimo nel controllare in controsterzo.

Da quel momento Guven ha rotto gli indugi ed ha cercato in ogni punto del tracciato di mettere il muso della sua Porsche davanti a quella del rivale, ma Pereira è stato fenomenale nel chiudere ogni varco al rivale sino a transitare per primo sotto la bandiera a scacchi.

Evans è stato spettatore non pagante dello spettacolo offerto dai primi due, mentre ai piedi del podio ha chiuso Larry ten Voorde con un ritardo di oltre 3 secondi.

Arrivo in volata per Latorre ed Ellinas con quest’ultimo che si è dovuto accontentare del sesto posto per appena 163 millesimi di ritardo, mentre anonima è stata la gara di Ammermuller e Andlauer.

Il tedesco, dopo l’errore iniziale, non è riuscito recuperare posizioni ed ha dovuto tenere a bada il proprio compagno di team per evitare di chiudere in nona posizione. I due, inoltre, sono stati richiamati dalla direzione gara per aver oltrepassato i limiti del tracciato ma non sono stati sanzionati non avendo ripetuto la manovra.

La top ten si è conclusa con Pedersen in decima posizione, mentre Quaresimini, dopo essere risalito dalla sedicesima alla tredicesima piazza, ha perso posizioni nelle fasi finali di gara concludendo sedicesimo.

Pole sitter Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing

Pole sitter Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing <span class="copyright">Porsche Motorsport</span>
Pole sitter Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing Porsche Motorsport

Porsche Motorsport

Podio: Il vincitore della gara Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing, secondo classificato Ayhancan Güven, martinet by ALMERAS, terzo classificato Jaxon Evans, FACH AUTO TECH

Podio: Il vincitore della gara Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing, secondo classificato Ayhancan Güven, martinet by ALMERAS, terzo classificato Jaxon Evans, FACH AUTO TECH <span class="copyright">Porsche Motorsport</span>
Podio: Il vincitore della gara Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing, secondo classificato Ayhancan Güven, martinet by ALMERAS, terzo classificato Jaxon Evans, FACH AUTO TECH Porsche Motorsport

Porsche Motorsport

Podio: Il vincitore della gara Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing

Podio: Il vincitore della gara Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing <span class="copyright">Porsche Motorsport</span>
Podio: Il vincitore della gara Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing Porsche Motorsport

Porsche Motorsport

Partenza, Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing leads

Partenza, Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing leads <span class="copyright">Porsche Motorsport</span>
Partenza, Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing leads Porsche Motorsport

Porsche Motorsport

Partenza della gara a Spa-Francorchamps

Partenza della gara a Spa-Francorchamps <span class="copyright">Porsche Motorsport</span>
Partenza della gara a Spa-Francorchamps Porsche Motorsport

Porsche Motorsport

Il vincitore della gara Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing

Il vincitore della gara Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing <span class="copyright">Porsche Motorsport</span>
Il vincitore della gara Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing Porsche Motorsport

Porsche Motorsport

Il vincitore della gara Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing

Il vincitore della gara Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing <span class="copyright">Porsche Motorsport</span>
Il vincitore della gara Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing Porsche Motorsport

Porsche Motorsport

Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing, Ayhancan Güven, martinet by ALMERAS

Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing, Ayhancan Güven, martinet by ALMERAS <span class="copyright">Porsche Motorsport</span>
Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing, Ayhancan Güven, martinet by ALMERAS Porsche Motorsport

Porsche Motorsport

Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing, Ayhancan Güven, martinet by ALMERAS

Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing, Ayhancan Güven, martinet by ALMERAS <span class="copyright">Porsche Motorsport</span>
Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing, Ayhancan Güven, martinet by ALMERAS Porsche Motorsport

Porsche Motorsport

Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing

Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing <span class="copyright">Porsche Motorsport</span>
Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing Porsche Motorsport

Porsche Motorsport

Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing

Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing <span class="copyright">Porsche Motorsport</span>
Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing Porsche Motorsport

Porsche Motorsport

Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing

Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing <span class="copyright">Porsche Motorsport</span>
Dylan Pereira, Momo Megatron Lechner Racing Porsche Motorsport

Porsche Motorsport

Potrebbe interessarti anche...