A Pescara per riscattare Napoli: Neto si gioca la Juventus

Il portiere brasiliano, dopo due stagioni, lascia la Vecchia Signora e si trasferisce in Spagna: ai bianconeri 7 milioni più bonus. Oggi le visite.

A Pescara per giocarsi il futuro. Dall'Adriatico passeranno gran parte delle chances di conferma alla Juventus per Neto, bisognoso di riscatto dopo la serataccia di Napoli.

Il brasiliano farà tirare il fiato a Buffon contro l'ultima della classe, con l'imperativo di mettere a tacere i mugugni per la 'papera' in Coppa Italia che aveva consentito a Mertens di riaprire seppur provvisoriamente il discorso qualificazione.

Fin qui in stagione 10 le presenze collezionate dall'estremo difensore, di cui 5 in campionato dove per 3 volte è riuscito a mantenere la porta inviolata Pescara, Empoli e Bologna e non subisce goal da 303 minuti.

Secondo 'Tuttosport' a giugno le strade di Neto e della Juve dovrebbero separarsi, ma chissà che il portiere arrivato due estati fa dalla Fiorentina non possa convincere Madama e guadagnarsi la permanenza: a partire da Pescara.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità