Petagna decide Parma-SPAL ma attacca: "Nessuno ha vinto, il calcio va messo da parte"

Goal.com

Nel caos più totale, si è giocata Parma-SPAL. La sfida tra gli uomini di D'Aversa e quelli di Di Biagio è stata la prima di Serie A a porte chiuse in seguito al decreto per la questione coronavirus. Il match è stato però rinviato di un'ora a causa della richiesta di sospendere il campionato. Niente di fatto, e match senza fans, per il 26esimo turno.

A decidere la gara tra Parma e SPAL è stato Andrea Petagna, che dal dischetto ha regalato tre punti fondamentali agli estensi in chiave salvezza. Il successo in campo non è stato però festeggiato con trasporto causa spalti vuoti, distanze di sicurezza, incertezze sul futuro.

Su Instagram l'attaccante della SPAL ha chiesto la sospensione delle gare:

"Oggi abbiamo giocato, siamo scesi in campo e ce l’abbiamo messa tutta. Ho anche segnato ma oggi nessuno ha vinto. In questo momento di difficoltà il calcio deve essere messo da parte. La salute di tutti gli italiani al primo posto. Poi torneremo a giocare".

Archiviato il 26esimo turno con le ultime tre gare, si tornerà a parlare nuovamente di sospendere il campionato nei prossimi giorni, mertedì decisivo in questo senso. Calciatori preoccupati, ma sopratutto dubbiosi sui continui dietrofront decisionali tra Lega, governo, Figc e Aic.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...