Petrucci: "Test utili, ci siamo tolti molti dubbi"

Matteo Nugnes
motorsport.com

La zampata è arrivata proprio alla conclusione delle 15 ore di test avute a disposizione nei test collettivi della MotoGP a Misano, ma finalmente Danilo Petrucci è tornato ad occupare le posizioni che gli competono.

Arrivato terzo nel Mondiale alla pausa estiva, il pilota della Ducati ha dovuto fare i conti con un filotto di risultati negativi subito dopo aver messo la firma sul rinnovo per il 2020 con la Casa di Borgo Panigale, dando la sensazione di aver perso completamente la retta via per quanto riguarda la messa a punto della Desmosedici GP.

Strada che ha spiegato di aver ritrovato proprio nella due giorni in Romagna, dando anche un segno tangibile quando nel finale è andato a stampare il secondo tempo assoluto in 1'32"155, anche se con un distacco di circa quattro decimi da un super Fabio Quartararo.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Sono stati test utili perché ci siamo tolti molti dubbi che avevamo. Nelle ultime due o tre gare avevamo fatto delle modifiche che ci avevano un po' allontanato da quello che era il nostro standard a livello di posizioni" ha detto Petrux.

Danilo Petrucci, Ducati Team, Andrea Dovizioso, Ducati Team

Danilo Petrucci, Ducati Team, Andrea Dovizioso, Ducati Team <span class="copyright">Gold and Goose / LAT Images</span>
Danilo Petrucci, Ducati Team, Andrea Dovizioso, Ducati Team Gold and Goose / LAT Images

Gold and Goose / LAT Images

Potrebbe interessarti anche...