Pezzella: "Fiorentina-Benevento mi ricorda Astori"

·1 minuto per la lettura

Fiorentina-Benevento è stata la prima partita giocata dai viola dopo la morte di Astori. Per questo, German Pezzella, attuale capitano della Fiorentina, lo ha ricordato sul canale ufficiale del club. "Ci sono delle partite speciali e contro di loro ricorderemo sempre l'ultima disputata. Quella è l'unica partita della mia carriera, dico la verità, di cui non ricordo neanche un pallone, solo il gol di Vitor Hugo. La testa ci porta sempre lì quando si affronta il Benevento, soprattutto in casa, ma i sentimenti una volta che inizia la partita devono essere messi da parte per provare a dare il meglio per la squadra e riuscire a dare un momento di gioia ai nostri tifosi. Le emozioni arrivano sempre. Per me ogni partita, per tanti che abbiamo passato questi momenti, ci porta a quello che abbiamo vissuto. E' una spinta in più, una forza in più. Da quel momento si è creato un legame speciale tra la squadra e i tifosi difficile da spiegare. Sicuramente è sempre nella nostra testa, contro il Benevento al Franchi si pensa subito a quel momento, ma è una spinta in più e un motivo per cui lottare, soprattutto, come si è detto tante volte, per noi continua a essere così per ricordarlo e io portando la fascia al braccio ancora di più".