Piccoli Azionisti del Milan contro Donnarumma e Calhanoglu: "Appoggiamo la linea dura del club"

·1 minuto per la lettura

"In merito alla questione dei rinnovi, APA Milan desidera manifestare il suo appoggio e apprezzamento per la linea dura tenuta dalla dirigenza nei confronti di quei giocatori e dei loro procuratori che hanno pensato di poterla ricattare per ottenere ingaggi non in linea con una sana e sostenibile gestione di una società di calcio. Il Milan è di chi lo ama, non di chi lo vuole sfruttare". Con questo comunicato, l'Associazione Piccoli Azionisti del Milan si è espressa a favore della società rossonera per la gestione dei casi relativi a Gianluigi Donnarumma e Hakan Calhanoglu.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Il gruppo ha criticato duramente il comportamento del portiere classe '99, che non ha confermato con i fatti il presunto amore verso il Milan manifestato negli ultimi mesi, preferendo svincolarsi a parametro zero e cercare una nuova maglia da indossare in vista della prossima stagione. Una situazione che potrebbe ripetersi con Calhanoglu, anch'egli tentato dall'addio. Il centrocampista turco non ha ancora accettato la proposta di rinnovo perché non convinto dello stipendio: è ampia la distanza tra domanda e offerta.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità del calciomercato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli