Pioli carica l'Inter: "Vogliamo raggiungere il Milan, c'è stata una reazione"

Stefano Pioli è chiaro sul calciomercato della Fiorentina: "Non bisogna avere fretta, voglio giocatori orgogliosi di indossare questa maglia".

Ancora una volta, come accade ormai da circa un mese, l' Inter perde e non riesce ad uscire da questa crisi nera. In settimana i giocatori sono stati in ritiro, chiusi ad Appiano Gentile a programmare la partita contro il Napoli , ma stasera è stata la banda di Sarri ad uscire con i tre punti da San Siro.

Al termine della partita, ai microfoni di 'Premium Sport', Stefano Pioli ha parlato così: "Stiamo facendo un percorso, negli ultimi tempi abbiamo commesso alcuni errori. Ma oggi abbiamo lottato in modo deciso, siamo stati penalizzati da un altro errore in occasione del goal. Oggi non ci è mancata personalità, ci è mancata un po' di qualità. Avevamo un avversario tosto".

L'allenatore dell'Inter guarda anche al futuro, nonostante il dubbio sulla sua permanenza: "Abbiamo una base buona per costruire il futuro. Ci vogliono alcuni aggiustamenti, ma i valori ci sono e li ho ben presenti".

A 'Sky Sport', Pioli ha poi ribadito: "I numeri del Napoli sono sotto gli occhi di tutti, è un avversario davvero forte. Abbiamo sofferto, concedendo qualcosa, ma abbiamo interpretato bene la gara dal punto di vista tattico e caratteriale. Anche nel secondo tempo ci abbiamo provato".

"Come si esce da una crisi? Se noi continuiamo a fare sempre le stesse cose e i risultati continuano a non arrivare è impossibile rimediare. Ma io oggi ho visto qualcosa in più del solito, sono convinto di recuperare qualche posizione fino al termine del campionato".

"Sono dispiaciuto. Nelle altre sconfitte che sono arrivate ci siamo presi ognuno le proprie responsabilità, ma contro un avversario così in questo momento è davvero difficile. Oggi prendo comunque buoni segnali per inseguire posti più in alto in classifica, vogliamo raggiungere il Milan".

Pioli infine conclude: "Se mancano leader all'interno della squadra? Secondo me no, vedo i giocatori ogni giorno e tutti si prendono le responsabilità che devono prendersi. Tutti vogliono uscire da questo momento e si stanno impegnando per>

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità