Pioli-Milan, il futuro è già deciso: parola di Elliott

Omar Abo Arab
·1 minuto per la lettura

L'inizio del 2021 aveva già fatto intravedere i primi passaggi a vuoto di un Milan, praticamente perfetto fino a quel momento, che è poi quasi crollato negli ultimi mesi. Dall'eliminazione dall'Europa League fino allo scudetto diventato utopia dopo una lunga cavalcata in testa, ma soprattutto ad una qualificazione in Champions League tornata pesantemente in discussione dopo che sembrava praticamente messa in cassaforte.

Paolo Maldini e Stefano Pioli | Francesco Pecoraro/Getty Images
Paolo Maldini e Stefano Pioli | Francesco Pecoraro/Getty Images

Gli ultimi due ko con Sassuolo e Lazio, però, non hanno cambiato il giudizio che Paolo Maldini e il resto della dirigenza hanno di mister Stefano Pioli. Così come un'eventuale mancata qualificazione alla Champions League, ha spiegato l'edizione odierna di Tuttosport, non pregiudicherà il futuro del tecnico sulla panchina rossonera. Elliott, infatti, avrebbe deciso di confermarlo anche se il Milan dovesse finire il campionato fuori dalle prime quattro, anche perchè ad inizio stagione nella "road map" degli obiettivi non c'erano né la vittoria del tricolore, né la qualificazione Champions. Detto questo, però, è ancora tutto alla portata del Milan che, inoltre, nell'ultima giornata di campionato avrà lo scontro diretto con l'Atalanta.

Ibrahimovic e Pioli | Jonathan Moscrop/Getty Images
Ibrahimovic e Pioli | Jonathan Moscrop/Getty Images

In definitiva, nonostante un ribaltone comunque possibile in caso di vero e proprio disastro Milan da qui a fine stagione, la strada è tracciata: avanti con Stefano Pioli anche la prossima stagione.

Segui 90min su Instagram.