Pioli: "Nessun giocatore deve permettersi di pensare al mercato"

Adx

Roma, 21 dic. (askanews) - Domani il Milan giocherà in casa dell'Atalanta alle 12.30, in un match delicatissimo per la rincorsa all'Europa. " Il momento è ancora delicato e la classifica è deficitaria. Abbiamo fatto 4 risultati utili consecutivi ma c'è bisogno di fare ancora tanto. Giochiamo contro una squadra forte e dobbiamo essere concentrati" le parole di Stefano Pioli della vigilia. Quarto posto? "Vietato parlare di tutto tranne che dalla partita di domani. Il nostro obiettivo è questo. La classifica vera sarà il 20 maggio, ora è parziale. Non siamo soddisfatti della prima parte di stagione". Pioli fa un appello ai tifosi: "E' importante. I tifosi non ci hanno mai fatto mancare sostegno e supporto e sono sempre tanti, sia a San Siro che in trasferta. Più siamo uniti e più i giocatori sentono positività". Sul fatto che i giocatori in uscita possano essere distratti aggiunge: "Il mercato durerà troppo tempo, nessun giocatore del Milan si deve permettere di pensare al mercato. Se vedo qualcuno poco concentrato non lo convocherò nemmeno, se vedete sempre tutti convocati allora vuol dire che l'atteggiamento è giusto. Se vedete 17-18 convocati allora è perchè qualcuno è distratto dal mercato e questo non mi piace".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...