Pioli ritrova Brahim Diaz: così con lui cambia il Milan. E per il futuro...

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Brahim Diaz è pronto. Ha smaltito le tossine del Covid, sta sempre meglio. Tanto da correre verso una maglia da titolare per la partita di domani sera tra Milan e Roma. Un recupero importantissimo per Stefano Pioli, che ritrova un giocatore con caratteristiche uniche in rosa.

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Chi è Brahim Diaz

  NUMERI SUPER - "Brahim sta meglio, ha fatto una settimana quasi completa", ha detto oggi il tecnico sullo spagnolo. Che, secondo le ultime notizie in arrivo da Milanello, potrebbe essere schierato nell'undici iniziale. Portando in dote qualità, idee e intuizioni che nelle ultime tre giornate sono mancate eccome ai rossoneri. L'imprevedibilità dello spagnolo, il suo movimento continuo tra le linee e in appoggio alla punta, sono elementi chiave per il Milan. E i numeri lo testimoniano: in sette partite in campionato Brahim ha segnato tre gol (di cui quelli decisivi con Samp e Spezia)) e ha fornito un assist.

IL FUTURO - Insomma, con lui il Milan cambia tanto. I dirigenti rossoneri lo sanno, difatti le idee per il futuro sono già chiare. In estate la trattativa con il Real Madrid che lo ha ceduto in prestito biennale oneroso (3 milioni) con opzione per il riscatto (19 milioni). Senza fretta, facendo le valutazioni del caso, il Milan ha intenzione di attivare la clausola per acquistare a titolo definitivo il 22enne spagnolo. Poi dipenderà dal Real e dall'eventuale contro-riscatto (fissato a 27 milioni).

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Brahim Diaz: "Contano solo i 3 punti"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli