Pioli e il Derby all'ora di pranzo: "San Siro bello di giorno, Icardi capocannoniere"

Stefano Pioli si confessa a 'la Stampa': "Alla Juventus manca una concorrente, l'Inter può esserlo. Da quando sono qui noi a -5 dai bianconeri".

Le roboanti vittorie contro Cagliari e Atalanta (12 goal fatti e solo due subiti) hanno rilanciato le ambizioni Champions dell'Inter che, in caso di successo sul campo del Torino, si porterebbe almeno per qualche ora a soli tre punti dal terzo posto del Napoli.

Stefano Pioli, nella tradizionale conferenza dell'anti-vigilia, spiega: "I giocatori sanno che devo scegliere la miglior squadra per la prossima gara. Stanno tutti bene, questo facilita le mie scelte. Ma allo stesso tempo le rende più difficili. In ogni caso non le spiego mai ai calciatori".

Quindi l'allenatore nerazzurro mette in guardia dal sottovalutare gli avversari: "Il Torino è una squadra solida e forte in casa, ci vorrà una prestazione di alto livello. All'Olimpico hanno perso solo contro la Juventus".

Pioli poi ammette: "Stiamo vivendo un momento positivo, lavoriamo per proseguirlo. Per quanto riguarda il sistema di gioco conta l'interpretazione, la voglia, l'intensità e ho visto queste cose durante tutta la settimana".

Mentre riguardo all'ottima prestazione di Banega contro l'Atalanta sottolinea: "Che Ever sia un giocatore di qualità e sappia trovare spazi che ci permettono di essere efficaci è chiaro, è stato bravo a lavorare con disponibilità e caparbietà.

Brozovic? Lo considero un centrocampista completo, i giocatori bravi non hanno posizioni fisse".

Pioli poi dice la sua sul Derby alle 12:30 il sabato di Pasqua: " Abbiamo giocato poche volte di giorno a San Siro, ma a me di giorno piace tantissimo soprattutto quando è pieno e c'è entusiasmo. poi è una partita di livello mondiale e così la vedranno molti tifosi in più".

Quindi il tecnico ringrazia i tifosi nerazzurri per l'appoggio: "Mi ha emozionato, non può che rendermi ancora più attento e concentrato sul lavoro che dobbiamo fare tutti insieme. Non dobbiamo pensare al derby e al Napoli, ma a una partita alla volta. Champions? Noi abbiamo guardato la scorsa classifica e la soglia è 80 punti. Ma per come corrono davanti può alzarsi".

Infine Pioli lancia la volata a Icardi nella classifica cannonieri: "Belotti è molto bravo ma Mauro ha le capacità per essere capocannoniere. Per noi è importantissimo, ci si aspetta tanti goal ma è sempre stato determinante perché lavora per la squadra".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità