Pioli cancella Crotone: "Sostegno dalla società, vincere il Derby vale doppio"

Dimenticare la doppia sconfitta contro Sampdoria e Crotone per ripartire dal Derby, gara che l'Inter deve assolutamente vincere per restare aggrappata almeno all'obiettivo Europa League e tentare il contro-sorpasso sul Milan.

"Il nostro dovere è vincere più partite possibili e fare di tutto per vincere il Derby. Abbiamo analizzato la gara di Crotone, c'è stato un calo inaspettato e cercheremo di non ripetere gli stessi errori", ammette Pioli in conferenza stampa.

Quindi il tecnico nerazzurro però sottolinea: "Nel secondo tempo di Crotone la squadra ha reagito e non meritava di perdere.

Cambi di formazione? Dopo quella partita potrei fare qualsiasi scelta, l'importante è sapere che si tratta di una gara importantissima per la classifica, per noi e per i nostri tifosi".

Pioli sul Milan

Pioli poi difende il suo lavoro: "Due-tre settimane fa eravate i primi a fare certi tipi di valutazioni, ora ne fate altre. Ma le valutazione vanno fatte solo alla fine. Condizione fisica? Anche quando abbiamo perso abbiamo corso di più degli altri, ma bisogna correre bene.

Abbiamo dimostrato in questi mesi di essere squadra, nelle ultime due partite lo siamo stati un po' meno ma ce l'abbiamo dentro. Adesso però dobbiamo pensare al futuro".

Futuro che Pioli vede ancora in nerazzurro: "La società mi ha fatto sentire il suo sostegno anche e soprattutto dopo Crotone. Non conosco il futuro del Milan, sinceramente mi interessa molto poco. Ma so che futuro aspetta l'Inter, conosco la proprietà, le persone che ci guidano, le loro potenzialità e i valori che stanno trasmettendo.

Ho percepito che dopo la delusione abbiamo cambiato registro puntando su concentrazione e voglia di ripartire subito. Farlo in una partita così importante avrebbe doppio valore".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità