Pippo Inzaghi resta al Benevento: ufficiale il rinnovo

Goal.com
L'annuncio del rinnovo è stato dato da Pippo Inzaghi insieme al presidente Vigorito: "Lo avrei confermato anche se fossimo in zona retrocessione".
L'annuncio del rinnovo è stato dato da Pippo Inzaghi insieme al presidente Vigorito: "Lo avrei confermato anche se fossimo in zona retrocessione".

Il futuro di Filippo Inzaghi sarà al Benevento. Il tecnico che sta guidando la squadra sannita verso la Serie A con una cavalcata eccezionale ha rinnovato il contratto e resterà sulla sua panchina anche nella prossima stagione.

Ad annunciarlo è stato il presidente Vigorito, intervenuto in conferenza stampa insieme a Inzaghi alla vigilia del match di sabato contro lo Spezia.

"Inzaghi ha rinnovato per il prossimo anno. E' una cosa che avevamo deciso prima di Natale, anzi forse nel giorno stesso in cui ci siamo conosciuti. Quello che mi dispiace è che avrei voluto dare la notizia già tanto tempo fa. Oggi potrebbe sembrare una conferma scontata, ma sarebbe stato riconfermato anche se stessimo lottando per non retrocedere. Abbiamo riscontrato una unità d'intenti che ci ha permesso di impostare un discorso lungimirante. I contratti sono sottoscritti da mesi, abbiamo aspettato l’occasione giusta per comunicarlo insieme”.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Il Benevento, come detto, comanda la classifica di Serie B con 60 punti dopo 25 partite a +19 dal terzo posto. La promozione, insomma, è solo una mera questione aritmetica.

Pippo Inzaghi ha quindi espresso tutta la propria soddisfazione per l'accordo raggiunto col la società e adesso spera di allenare il Benevento in Serie A.

"Ringrazio la società. Benevento mi voleva da tre anni, forse ho tardato troppo per arrivarci. Ho trovato totale fiducia in me e nel mio staff. Per me queste sono cose fondamentali. Ci sono due aneddoti molto importanti: in ritiro ho trovato il presidente che mi ha ringraziato per come stavamo lavorando. E' una cosa che non mi era mai successa. Quella per me è stata la svolta, ci ha fatti sentire importanti per la passione che ci mettevamo. Il secondo è che questo rinnovo è stato fatto a ottobre, quando non eravamo in lotta per il primo posto. Resterò qui, speriamo in una categoria che tutti sogniamo. Cercheremo di ottenerla il prima possibile”.

Potrebbe interessarti anche...