Pirlo crede ancora nella riconferma sulla panchina della Juve: ha bisogno quanto meno di centrare il quarto posto

·1 minuto per la lettura

Battuta l'Atalanta e conquistata la Coppa Italia, il futuro di Andrea Pirlo sulla panchina della Juve resta ugualmente a rischio. La dirigenza non ha ancora preso una decisione definitiva in merito a chi sarà l'allenatore nella prossima stagione, tutto dipenderà dal match contro il Bologna di domenica.

Andrea Pirlo | Alessandro Sabattini/Getty Images
Andrea Pirlo | Alessandro Sabattini/Getty Images

La partita di ieri contro l'Atalanta ha raccontato di un Pirlo non ancora domo e che vuole fortemente la riconferma: nell'ultima settimana tra Sassuolo, Inter e per appunto Atalanta, il tecnico ha messo insieme tre vittorie pesantissime ma tutto, come detto, dipenderà dall'esito della match di domenica contro il Bologna e se la Juve centrerà o meno la qualificazione in Champions League in vista del prossimo anno.

L'ipotesi addio al termine della stagione resta altamente possibile (i nomi dei possibili sostituti circolano già da diverse settimane) ma nonostante questo Pirlo non ha intenzione di mollare: finché la Juve non gli comunicherà di voler puntare su altri allenatori in vista del futuro tutto resta possibile. Il Maestro ci crede ancora, vuole la riconferma e sa che il gruppo è dalla sua parte come abbiamo visto ieri sera con l'Atalanta.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli