Pirlo: "Ho in mente una Juve offensiva, prova solida senza CR7. Dybala non in condizione"

Antonio Parrotto
·2 minuto per la lettura

La Juventus ha battuto la Dinamo Kiev per 2-0 con la doppietta di Alvaro Morata. Andrea Pirlo, allenatore bianconero, ha parlato ai microfoni di Sky Sport, commentando così l'esordio con vittoria in Europa. Ecco le sue parole.

Sta trovando l'equilibrio?

"Un passo alla volta. Era importante fare una partita solida oggi. Abbiamo provato qualcosa lunedì ed eravamo già più organizzati. Potevamo sfruttare già qualche occasione nel primo tempo, abbiamo trovato il gol nel secondo e abbiamo controllato bene la partita".

Cambio posizioni in difesa?

"Volevamo fare una rotazione in avanti con Kulusevski che doveva lasciare spazio a Cuadrado per poter sfruttare Bonucci in uscita sulla destra. Purtroppo Chiellini si è fatto male dopo poco ma Demiral ha fatto bene".

Chiellini?

FC Crotone v Juventus - Serie A | Getty Images/Getty Images
FC Crotone v Juventus - Serie A | Getty Images/Getty Images

"Ha un risentimento al flessore, accusato già dopo la Nazionale, vedremo poi come sta".

Dybala?

"Pian piano lo rivedremo al top. Oggi ha fatto bene quando è entrato".

Morata-Kulusevski-Chiesa stanno sviluppando in maniera molto naturale un dialogo tra loro?

"L'impostazione che avevo sin dall'inizio era quella di avere più giocatori in fase offensiva con Kulusevski e Ramsey che vengono a giocare dentro al campo, Chiesa e Cuadrado sulle fasce e Morata punta. Poi ricordiamoci anche che abbiamo Dybala non ancora in condizione e Ronaldo fuori, le cose possono cambiare".

Chiesa non ha fatto il terzino oggi, può diventare molto utile per lui.

"E' un giocatore adatto per quello che vogliamo noi. Non deve fare il quinto ma deve fare l'attaccante. In fase difensiva deve fare il quarto centrocampista ma ha compiti prettamente offensivi, può giocare a destra e a sinistra e l'ha fatto bene".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.