Pirlo: 'Meritavamo un punto. Corsa Champions? Certe volte è mancata motivazione, ce la faremo. Senza Ronaldo...' VIDEO

·2 minuto per la lettura

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport l'allenatore della Juventus, Andrea Pirlo ha commentato con grande serenità la sconfitta subita contro l'Atalanta.

DELUSO - "È stata fatta una buona partita contro una squadra forte. Gli episodi sono andati a loro favore, ma noi la gara l'abbiamo interpretata bene. Dispiace perché potevamo portare a casa almeno un punto".

DYBALA - "Ha fatto un'ottima gara finché l'ha sostenuto il fisico. Non riusciva a tenere i 90 minuti e in una partita così fisica come quella di oggi ha fatto bene finché ne ha avuto".

INFORTUNI - "Ronaldo era impossibilitato del tutto, anche Chiesa e Danilo hanno avuto problemi in settimana. Chi era qui ed era in campo era chi stava meglio per giocare".

MOTIVAZIONI - "L'abbiamo visto durante tutta la stagione se no non saremmo qui con questa classifica. Non abbiamo affrontato tutte le gare con la stessa motivazione perché quando giochi come oggi diventa tutto più facile. Purtroppo durante l'anno spesso non l'abbiamo avuta e i risultati non sono arrivati".

POSSESSO - "Sapevamo che sarebbe stata una partita di duelli 1 contro 1 a tutto campo perché l'Atalanta ti porta a questo. Abbiamo tenuto bene il possesso in diversi frangenti. Contro di loro capita spesso che sei costretto a fare una partita diversa dal solito".

KILLER D'AREA - "Ronaldo non ha fatto per caso 25 gol in stagione. È il nostro finalizzatore, anche all'andata aveva fatto bene. Lui si adatta a queste partite perché è un campione. In queste partite se ti manca il killer d'area forse può mancarti qualcosa, ma abbiamo comunque avuto qualche occasione".

CORSA CHAMPIONS - "Noi dobbiamo pensare a noi stessi e vincere il più possibile per arrivare in Champions. Sono convinto che se giocheremo così le prossime partite non ci saranno problemi a centrare l'obiettivo".