Pirlo: "Raggiunti gli obiettivi richiesti alla Juve, rifarei questa scelta, ma non mi aspettavo questo finale"

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Andrea Pirlo non è più l'allenatore della Juventus. Il tecnico bianconero ha detto addio ai bianconeri e ha voluto esprimere le sue sensazioni con un post affidato ai social. Un Pirlo non particolarmente felice (non poteva essere altrimenti), ha salutato la Juve tra rimorsi, rimpianti e si è tolto anche qualche sassolino.

Ecco le sue parole: "Si è conclusa la mia prima stagione da allenatore. È stato un anno intenso, complicato ma in ogni caso meraviglioso. Quando sono stato chiamato dalla Juventus non ho mai pensato al rischio che correvo, sebbene fosse abbastanza evidente. Ha prevalso il rispetto per i colori di questa maglia e la volontà di mettermi in gioco ad altissimi livelli per il progetto che mi era stato prospettato".

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.
Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli