Pogba insultato dai tifosi del Man United, l'addio è più vicino: è sfida tra Juve e Real, con l'incognita Raiola

Andrea Distaso
Calciomercato.com
Quella di ieri contro il Cardiff rischia di essere stata l'ultima partita con la maglia del Manc...

Pogba insultato dai tifosi del Man United, l'addio è più vicino: è sfida tra Juve e Real, con l'incognita Raiola

Quella di ieri contro il Cardiff rischia di essere stata l'ultima partita con la maglia del Manc...

 

Quella di ieri contro il Cardiff rischia di essere stata l'ultima partita con la maglia del Manchester United di Paul Pogba. Un commiato da dimenticare a una stagione con pochissimi alti e tanti bassi e conclusasi con la mancata qualificazione alla prossima Champions League. Il ko casalingo con una formazione già retrocessa in Championship ha scatenato al termine del match la rabbia dei tifosi, alcuni dei quali si sono scagliati con particolare veemenza nei confronti del centrocampista francese. Accusato di un utilizzo eccessivo dei social a discapito delle prestazioni sul campo, il giocatore ha ricevuto ogni tipo di insulto, avvicinandosi alla tribuna dalla quale i contestatori lo apostrofavano: "Fuck off, fucking Instagram, you're shit", o "Ci stai prendendo in giro, vattene al Real Madrid e vattene a f...o!".
  googletag.cmd.push(function() { googletag.display('div-gpt-ad-1544542187185-0'); }); UN LUSSO ECCESSIVO - Indizi piuttosto pesanti su una rottura consumatasi da tempo tra Pogba e i sostenitori del Manchester United, una parte dei quali aveva preso le sue difese quando Mourinho lo aveva messo ai margini del proprio progetto criticando i suoi atteggiamenti fuori dal terreno di gioco. Se i primi mesi della cura Solskjaer sembravano aver riportato il francese al centro del villaggio, nei match clou del finale di stagione, tra campionato e Champions League, è tornata protagonista la brutta copia dell'ex giocatore della Juventus, che rischia ora di essere un lusso eccessivo col suo ingaggio monstre da 17 milioni di euro lordi a stagione per una squadra che l'anno prossimo dovrà accontentarsi della ribalta dell'Europa League. E tra le ipotesi che spuntano relativamente al suo futuro, potrebbe tornare di moda proprio un passato nemmeno troppo lontano...

Indipendentemente dall'esito dell'incontro di mercoledì tra Agnelli e Allegri, Pogba è il sogno coltivato dal club bianconero per completare il reparto di centrocampo in vista della prossima stagione. Un'operazione economicamente molto impegnativa, perché il Manchester United non appare interessato al momento a concedere sconti sul cartellino (è stato pagato 105 milioni nell'estate 2016) e perché il Real Madrid rappresenta un'alternativa assolutamente valida e particolarmente gradita al calciatore. Senza dimenticare la squalifica fino al prossimo 9 agosto comminata nei confronti del suo agente Mino Raiola, che rischia di complicare ulteriormente l'eventuale trattativa. Una cosa sembra però essere più chiara dopo ieri: il matrimonio tra Pogba e il Manchester United è ai titoli di coda. Scopri di più su Serie alla De Cecco

 

googletag.cmd.push(function() { googletag.display('div-gpt-ad-1544625397670-0'); });  

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...