Poker Lazio alla Cremonese, ora Napoli ai quarti

webinfo@adnkronos.com

La Lazio supera la Cremonese 4-0 all'Olimpico grazie alle reti di Patric, Parolo, Immobile su rigore, e Bastos e ora sfiderà il Napoli nei quarti di finale della Coppa Italia. Per l’occasione Inzaghi, alle prese con le squalifiche di Marusic e Leiva e con l’indisponibilità di Correa, Caicedo, Radu e Lukaku, mette in atto un ampio turnover dando spazio dal 1’ a Proto, Bastos, Patric, Parolo, Cataldi, Berisha, Jony e Adekanye, ma gioco e risultato non ne risentono.  

Lazio subito pericoloso al 3' con Immobile che lancia in area sulla destra Adekanye che tenta il sinistro che termina oltre l'incrocio. La Cremonese di Rastelli reagisce un minuto dopo con Deli che prova il destro a giro fuori di poco. Al 10' Lazio in vantaggio: Jony va via sulla sinistra e centra in area, Agazzi in uscita bassa respinge corto sui piedi dell'accorrente Patric che anticipa Renzetti e insacca di sinistro a porta vuota. I grigiorossi provano a reagire al 12' sempre con Deli ma il tiro deviato da Felipe, termina al lato alla sinistra di Proto. Al 26' la squadra di Inzaghi raddoppia. Cross dalla trequarti destra di Jony, irrompe Parolo che anticipa Renzetti e Agazzi e insacca in scivolata la rete del 2-0. Dopo il gol l'arbitro ferma il gioco per soccorrere il portiere Agazzi che, nella circostanza, è sfortunato e subisce nello scontro un lungo taglio sul ginocchio sinistro con i tacchetti ed è costretto ad uscire. 

Nella ripresa la Lazio si vede annullare una terza rete al 52'. Sul lancio in verticale per Adekanye che batte con un tocco rasoterra Ravaglia in uscita, il giocatore biancoceleste era in posizione di fuorigioco. La formazione ospite si fa vedere un minuto dopo con un lancio in area sulla sinistra per Palombi che calcia di sinistro sul primo palo ma Proto devia in angolo. Al 56' la Lazio trova il tris: sugli sviluppi di un calcio d'angolo Jony dalla destra centra per Adekanye che cade a terra trattenuto da Castagnetti, è rigore che Immobile trasforma. La squadra in Inzaghi colleziona altre occasioni due volte con Jony e una con Adekanye ma non trova più la via del gol. All'86' su corta respinta della difesa grigiorossa, Patric dentro l'area prova il destro in diagonale ma Ravaglia con la punta delle dita mette in angolo. All'89' la Lazio firma il poker: punizione dalla trequarti, Jony crossa un pallone sulla testa di Bastos che infila il pallone sotto la traversa alla destra di Ravaglia. Ancora un successo per la squadra di Inzaghi che se la vedrà con Gattuso per un posto nella semifinale della Coppa nazionale.  

 

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...