POLEMICA! Dalla Germania accusano: "I giocatori della Russia sniffano ammoniaca"

Stefano Bertocchi
90min

​Le prestazioni della Russia nell'edizione dei Mondiali ancora in corso hanno lasciato diverse perplessità agli addetti ai lavori. La squadra di casa, uscita dal torneo dopo aver perso ai rigori contro la Croazia ai quarti di finale, è finita al centro della polemica incentrata sul "doping fai da te" e lanciata dalla Germania. 


Stando a quanto si legge in un articolo del Süddeutsche Zeitung, intitolato “Sniffare ammoniaca come fosse shampoo nella doccia”, i giocatori della selezione russa avrebbero appunto fatto uso di ammoniaca, sostanza ufficialmente non dopante ma in grado di migliorare le prestazioni sportive. Da quel che riporta AS dalla Spagna, lo stesso medico della nazionale, Eduard Bezuglov, avrebbe confermato ai media locali l’utilizzo della sostanza, smentendo categoricamente che si tratti di doping: "L’utilizzo di ammoniaca è comune a migliaia di sportivi, è un qualcosa che si fa da decenni". La sostanza, in realtà, stimola la respirazione e migliora il flusso sanguigno, ma il suo utilizzo non rappresenta nulla di illegale. Analizzando la gara contro la Croazia, la Bild sostiene che in effetti molti giocatori russi alla fine dell’intervallo si toccavano costantemente il naso, il che può essere un indizio di utilizzo abituale di ammoniaca da parte della nazionale russa. 

Potrebbe interessarti anche...