Polonia, il tecnico Michniewicz annuncia una “longlist” di 47 nomi per il Qatar

Getty Images

Con una mossa a sorpresa il Commissario tecnico polacco, l’ex portiere Czeslaw Michniewicz, ha diramato una pre-convocazione di, addirittura, 47 nomi. 5 Portieri, 17 difensori, 12 centrocampisti e 13 attaccanti sono stati tirati in ballo e sperano in un biglietto per Qatar 2022. Una “longlist” che, secondo gli addetti ai lavori, ha acceso le speranze di molti giocatori polacchi, in quanto gli “intoccabili” del ct dovrebbero essere solo sei: ovviamente Lewandowski, la stella del Barça, poi Szczesny in porta, il decano Glik, Grosicki, Krychowiak e Piotr Zielinski del Napoli.

La federazione polacca, inoltre, ha dichiarato che il 10 novembre, con tre giorni di anticipo, consegnerà alla Fifa la lista completa dei 26 che parteciperanno al mondiale, quindi è questione di ore.

Ecco i 14 “italiani” pre-convocati da Michniewicz: Wojciech Szczęsny (Juventus), Łukasz Skorupski (Bologna), Bartłomiej Drągowski (Spezia), Kamil Glik (Benevento), Bartosz Bereszyński (Sampdoria), Arkadiusz Reca (Spezia), Paweł Dawidowicz (Hellas Verona), Jakub Kiwior (Spezia), Nicola Zalewski (Roma), Karol Linetty (Torino), Piotr Zieliński (Napoli), Szymon Żurkowski (Fiorentina), Arkadiusz Milik (Juventus), Krzysztof Piątek (Salernitana)