Portaluppi: "Non siamo degli untori"

·1 minuto per la lettura

Flavio Portaluppi e la Vanoli Cremona non ci stanno. Le parole del coach Paolo Galbiati al termine della gara di Pesaro hanno scatenato un putiferio e il general manager della società lombarda ha cercato di fare chiarezza con il ‘Resto del Carlino’. "Siamo stati corretti, invece, altro che untori - ha assicurato -. Non mi sta bene essere etichettati in questo modo. La mia società, con un comunicato uscito alle 23 di domenica, ha corretto le dichiarazioni del nostro coach. Galbiati ha sbagliato, perché così come s’è espresso ha lasciato intendere che avessimo mandato in campo dei giocatori con sintomi del Covid, ma non è così: saremmo stati degli irresponsabili".