Positivi tre nazionali gallesi, il ct: "Giocheremo lo stesso"

Adx
Askanews

Roma, 18 apr. (askanews) - Il ct della nazionale di rugby del Galles, il neozelandese Wayne Pivac, ha confermato che tre suoi giocatori sono risultati positivi al coronavirus dopo aver effettuato i tamponi. I nomi dei tre non sono stati resi noti. "E' una notizia che qui in Galles sta suscitando grande emozione - ha aggiunto Pivac parlando all'emittente neozelandese '1 News' -. Ma è così, al momento sono a conoscenza del fatto che dei tre dei nostri hanno contratto il virus". Tutto ciò però, secondo il ct dei gallesi, non dovrà impedire ai suoi, pandemia permettendo, di effettuare il tour di partite in programma il 27 giugno contro il Giappone e poi i due match del 4 e 11 luglio in Nuova Zelanda. "Credo che nessuno voglia che questi match vengano cancellati - ha detto Pivac -. Anzi, abbiamo bisogno che si giochino. Servono a generare denaro per far sopravvivere il movimento: è tempo di dire che siamo tutti sulla stessa barca". Il Galles ha in programma anche di recuperare, a ottobre, la sfida del 6 Nazioni non disputata contro la Scozia. Ha invece affrontato l'Italia nel primo turno del torneo, a Cardiff l'1 febbraio scorso, vincendo 42-0.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...