Pozzecco: "C'è un aspetto che fa la differenza"

"La mia conoscenza della pallacanestro non mi gratifica, mi gratifica quando mi si dice che i miei giocatori si butterebbero nel fuoco per me, anche se in realtà sono io che mi butterei nel fuoco per i miei giocatori". Esordisce così, in un'intervista a 'Eurosport', il coach della Dinamo Sassari Gianmarco Pozzecco, che ha parlato a tutto tondo della sua avventura in Sardegna che gli sta regalando, finora, numerose soddisfazioni.

"Sono preoccupato che il mio personaggio possa oscurare i miei giocatori? Direi di sì - ha dichiarato il 'Poz' -, anche se per combattere il mio stesso personaggio ci tengo sempre a sottolineare che io non conto niente e che sono loro a fare la differenza".

"Il segreto di questa squadra? Siamo goliardici e ci divertiamo tutti, a partire dal nostro presidente Stefano Sardara. Festeggiamo ogni vittoria. Io a dire il vero non riesco a far festa come quando ero giocatore, ma ai miei giocatori dico che devono vivere con un pizzico di pazzia ogni vittoria. E' un aspetto che conta molto nell'equilibrio di una squadra".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...