Pozzecco: "Servirà rispetto con Brindisi"

Sportal.it

Gianmarco Pozzecco ha incontrato i giornalisti di televisione, carta stampata e agenzie in vista della Final Eight di Coppa Italia in programma dal 13 al 16 febbraio a Pesaro.

2Ho grande rispetto di quello che fa Frank Vitucci, lo scorso anno sono andati in finale battendo noi - ha detto il coach della Dinamo Banco di Sardegna Sassari -. Dovremo avere grande rispetto e sicuramente i ragazzi lo dimostreranno in campo giocando una partita di grande concentrazione. Siamo due squadre completamente diverse, costruite in maniera differente con caratteristiche spiccate: loro sono molto atletici e aggressivi, noi meno atletici e un po’ più votati a un ritmo più basso nonostante ci piaccia andare in contropiede riuscendo a rubare qualche canestro facile. Sarà una partita difficile sia per noi sia per loro, ma non ci sono partite facili in Coppa Italia, affronteremo Brindisi nella speranza di andare avanti e regalare una soddisfazione al nostro popolo”.

"All’andata mancava Kelvin Martin che per loro è una pedina importante, poi hanno firmato un giocatore come Dominique Sutton - ha aggiunto -: a Brindisi siamo stati bravi a contenerli giocando una pallacanestro estremamente oculata in attacco, concedendo pochi break senza permettergli di esaltarsi, cosa che aumenta l’aggressività. Eravamo riusciti a gestire bene la partita vincendo alla fine con merito. Sassari e Brindisi, lo dicevo lo scorso anno alla vigilia dei quarti dei playoff, sono due società che devono essere soddisfatte di quello che stanno facendo: siamo due realtà solide del basket nostrano e sono convinto che la squadra che perderà uscirà dal campo a testa alta".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...