Prada Cup, Bruni (Luna Rossa): "Con Ineos non è finita"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

"Ci vogliono 7 punti, ce ne mancano 3, dobbiamo stare attenti a non pensare troppo ai punti e restare concentrati e regatare in modo attento anche nelle prossime sfide. Non c'è moltissima differenza di prestazione tra le barche, vince chi regata meglio. Si deve stare attentissimi a non fare errori". Parla così del 4-0 contro gli inglesi di Ineos in Prada Cup il timoniere di Luna Rossa, Francesco Bruni, ai microfoni di 'Radio anch'io Sport' su Rai Radio1.

"Adesso abbiamo tante possibilità di far bene, abbiamo lavorato tantissimo con 3 anni intensi a Cagliari, dobbiamo cercare di portare a casa il frutto di questo lavoro. Sappiamo che l'Italia ci segue e questo ci gonfia le vele -prosegue Bruni-. Il 4-0? Non ce lo aspettavamo, sono convinto che non sarà un risultato a punteggio pieno, è impossibile farlo. Dobbiamo stare attenti perché ci sarà il momento di buio, perderemo qualche regata ma non dovremo farne un dramma dando la colpa alla fortuna. Dovremo esser bravi a pensare alla regata successiva".

E sullo stop arrivato per l'emergenza Covid conclude. "Eravamo in un mondo felice con zero casi per diversi mesi in Nuova Zelanda, ora sono andati subito in allerta reagendo subito. Mercoledì non si regaterà, cercano di capire se si potrà giovedì", conclude.