Premier e Scudetti Juventus, furia Conte: "Mai fatti paragoni"

Conte smentisce di aver mai paragonato l'eventuale successo in Premier con i tre campionati vinti a Torino: "Vogliono mettermi contro gli juventini".

Nemmeno il successo sul Southampton è bastato per accendergli il sorriso. Antonio Conte è arrabbiatissimo. Il motivo? La ricostruzione, effettivamente forzata, data da diversi siti e organi di informazione riguardo all'intervista concessa dall'allenatore del Chelsea a 'Sky Sports' nel pregara.

Alla domanda se l'eventuale vittoria della Premier League potrebbe essere il suo miglior risultato, Conte aveva risposto: "Sì, di sicuro. Per me, per i giocatori, per il club". Frasi che in giro erano state riportate così: "Se dovessi vincere la Premier, varrebbe più dei tre Scudetti alla Juventus".

Una forzatura respinta in maniera netta e inequivocabile dall'Antonio furioso, intervenuto ai microfoni di 'Sky' per chiarire il suo pensiero: "Nessuno me lo ha mai chiesto, nessuno mi ha mai domandato nulla, paragonando questa eventuale vittoria a quelle della Juve. Da quando sono andato via c'è chi si diverte a infangarmi e mettermi contro i tifosi della Juventus. Non ho mai fatto paragoni e mai ne farò".

Conte sottolinea con amarezza un aspetto: "Da quando sono al Chelsea ho sempre evitato di parlare di Juventus proprio per non dare spazio a polemiche, eppure si riesce sempre a trovare il modo per mettermi in bocca frasi mai pronunciate da me. Sono infuriato!".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità