Presentazione I Nostri 21: Matthijs de Ligt

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·5 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Quando si tratta di scegliere i migliori giovani del calcio mondiale (o europeo, in questo caso) in questo momento, le scelte non sono facili. Il difensore bianconero Matthijs de Ligt è uno dei quei giocatori che potrebbe anche dividere l'opinione pubblica, tra chi lo ritiene un elemento di valore e chi potrebbe definirlo sopravalutato (facendosi ingannare anche dall'investimento effettuato dalla Juventus).

Bisogna dare più peso al potenziale futuro di un giocatore o alle prestazioni dello stesso calciatore negli ultimi dodici mesi?

Non è facile come sembra. Scegliere un determinato calciatore comporta sempre delle critiche. D'altronde, solamente in Italia, siamo 60 milioni di allenatori (neonati compresi). E alla fine abbiamo ne I Nostri 21 abbiamo deciso di inserire de Ligt perché ha il potenziale per diventare uno dei più forti calciatori al mondo e lo sta dimostrando sul campo, avendo giocato già tante partite - alcune anche molto importanti - e avendo appena 21 anni. Quindi, ecco tutto ciò che devi sapere sul difensore centrale olandese.

Come si è comportato in questa stagione?

E qui arriva il bello e probabilmente anche la parte un po' più complicata.

Dopo l'importante esperienza in Olanda, all'Ajax, dove indossava - pur giovanissimo - la fascia da capitano, il centrale difensivo olandese si è trasferito a Torino, sponda bianconera, per ben 85 milioni di euro. Una cifra molto elevata per un difensore.

La sua esperienza con la maglia della Juventus, in effetti, non è iniziata nel migliore dei modi. L'orange de Ligt infatti si è dovuto adattare ad un nuovo campionato e ad una nuova cultura, oltre a doversi ambientare in un nuovo Paese, con tutta la pressione addosso per la cifra spesa dalla dirigenza juventina per il suo acquisto.

In questa stagione il difensore olandese ha alzato il livello delle sue prestazioni e si è intravisto il giocatore roccioso e insuperabile che abbiamo avuto modo di apprezzare con la maglia dell'Ajax nel 2019, quando il club di Amsterdam arrivò fino alle semifinali di Champions League del 2019.

La sua posizione preferita

Si potrebbe dire, semplicemente difensore centrale. C'è da aggiungere altro?

De Ligt nella sua carriera ha quasi sempre giocato in una difesa a quattro. Ma durante la sua avventura ad Amsterdam, il tecnico Te Hag ha più volte optato per una difesa a tre in fase di possesso palla, con de Jong abbassato in mezzo ai due centrali per permettere maggiore spinta da parte dei terzini (mossa tattica più volte vista anche in Italia, soprattutto alla Roma con De Rossi).

Per farla breve, de Ligt è ovviamente un difensore centrale anche se la difesa a quattro con cui ha giocato nell'Ajax era differente rispetto alla linea a quattro - molto più rigida - con cui gioca nella Juventus e questo potrebbe aver influenzato le sue prestazioni nel primo periodo a Torino.

A chi somiglia de Ligt?

È lo stereotipo del difensore centrale olandese. Per il modo di giocare ricorda molto Frank de Boer. Ciò che contraddistingue Matthijs de Ligt è l'abilità palla al piede, ormai caratteristica fondamentale nel calcio moderno. E tranquilli, non stiamo sottovalutando la sua prestanza fisica.

Se dovessimo paragonarlo ad un giocatore attuale, anche se potenzialmente lui è molto più forte, il nome sarebbe quello di Toby Alderweireld, suo compagno di squadra nelle giovanili dell'Ajax.

Cosa hanno detto i suoi compagni di squadra e i dirigenti

"È il giovane più talentuoso d'Europa e siamo felici di averlo con noi" (Giorgio Chiellini)

"A 20 anni sapevamo già che de Ligt è un vero capitano" (Andrea Pirlo)

"È un leader nato e ha una grande personalità" (Frank de Boer)

Classificazione e potenzialità su FIFA 21

Con un overall iniziale di 85, de Ligt è da subito una superstar nella modalità carriera di FIFA 21. Ma non è tutto: la sua valutazione può arrivare fino a 92, diventando di fatto uno dei difensori più forti del gioco.

Essendo giovane e facendolo giocare con continuità (e sarebbe davvero incredibile il contrario), si potrebbero fare grandi affari con lui.

Valutazione su Football Manager

Un po' tutti, e probabilmente anche qualche allenatore di calcio professionista, abbiamo guardato le caratteristiche e le valutazioni di un calciatore su Football Manager per conoscere le sue potenzialità.

E Matthijs de Ligt, a soli 21 anni, è già un grandissimo prospetto, con valutazioni importanti nelle caratteristiche tecniche, mentali e fisiche chiave su FM.

Caratteristiche De Ligt su Football Manager 2021
Caratteristiche De Ligt su Football Manager 2021

E penso sia anche inutile dire che entro il 2030 il giocatore su Football Manager è una fuoriclasse assoluto...

De Ligt su FM 2021 nel 2030
De Ligt su FM 2021 nel 2030

Che scarpe indosserà a Euro 2020?

Se vi aspettate il classico calciatore che cambia i propri scarpini ad ogni partite, per esigenze di sponsor... beh, siete fuori strada. De Ligt infatti è stato beccato con lo stesso paio di Adidas X 18.1s rattoppati per circa due anni, anche se recentemente ha indossato delle nuove scarpe rosa.

L'olandese con tutta probabilità riceverà da Adidas un nuovo paio di scarpe esclusivamente per Euro 2020.

Quanto giocherà a Euro 2020?

Nonostante i soli 21 anni d'età, Matthijs de Ligt ha già collezionato 26 presenze con la maglia dell'Olanda. Il centrale della Juventus sarà sicuramente uno dei perni della difesa di Frank de Boer a Euro 2020. Anzi, sarà il pilastro della difesa Orange, considerando l'assenza di un leader come van Dijk.

Per anni gli olandesi hanno sfornato ottimi giocatori offensivi ma pochi difensori di qualità. Ora i tempi sembrano cambiati e de Ligt sarà uno dei giocatori chiave per il suo Paese sia in questo torneo che nei prossimi anni.