Prima offerta di rinnovo del Napoli a Insigne: la risposta dell'attaccante

Omar Abo Arab
·1 minuto per la lettura

Manca poco più di un anno alla scadenza del contratto di Lorenzo Insigne, ma il Napoli non vuole correre rischi e ha messo al primo posto in agenda la questione rinnovo che riguarda l'attaccante e capitano classe 1991.

Lorenzo Insigne con la Nazionale | Alessandro Sabattini/Getty Images
Lorenzo Insigne con la Nazionale | Alessandro Sabattini/Getty Images

L'obiettivo del club partenopeo è quello di allungare il contratto in scadenza al 30 giugno 2022, condiviso anche dallo stesso calciatore che, oltre a vivere una delle migliori stagioni della sua carriera, si sente sempre più una bandiera di questo Napoli. Secondo l'edizione odierna de La Repubblica, però, Insigne ha già rifiutato la prima proposta avanzata dal presidente Aurelio De Laurentiis.

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli | Danilo Di Giovanni/Getty Images
Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli | Danilo Di Giovanni/Getty Images

Un'offerta inferiore ai 4,5 milioni di euro attualmente percepiti da Insigne che, alla soglia dei 30 anni, vuole strappare l'ultimo grosso contratto della sua carriera. Nonostante il primo "no" le parti si sono date appuntamento all'estate, dopo l'Europeo che Insigne ha assoluta intenzione di vivere da protagonista. Portare a scadenza il calciatore non conviene a nessuno, così come non è da escludere un clamoroso addio, anche se la volontà del capitano azzurro è quella di proseguire con la maglia del Napoli. Non resta che attendere.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Napoli e della Serie A.