PSG-Borussia Dortmund si giocherà a porte chiuse: è ufficiale

Goal.com

Non solo in Italia, il Coronavirus inizia a far paura anche all'estero: in Francia sono state già prese delle precauzioni come il rinvio del match di Ligue 1 tra Strasburgo e PSG, ma gli effetti dell'epidemia coinvolgono anche il percorso in Champions League dei parigini.

Mercoledì sera Mbappé e compagni tenteranno di rimontare l'1-2 dell'andata contro il Borussia Dortmund per accedere ai quarti di finale della massima competizione europea, ma dovranno farlo senza l'ausilio dei propri tifosi.

Il prefetto di Parigi, infatti, ha reso nota la decisione che tutti si aspettavano: PSG-Borussia Dortmund si giocherà a porte chiuse in applicazione delle misure annunciate dal consiglio di difesa andato in scena domenica sera.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Il Ministro dello Sport francese, Roxana Maracineanu, ha fatto il punto della situazione relativa agli eventi sportivi che si terranno nelle prossime settimane in Francia, attraverso una conferenza stampa.

“In un periodo come questo, le porte chiuse possono diventare la nostra dottrina per l’organizzazione di eventi sportivi professionistici. Rinviare PSG-Borussia Dortmund non è possibile, perché il calendario è già sovraccarico”.

Provvedimento, quello preso in Francia, che si affianca a quello già preso in precedenza per Valencia-Atalanta e che a breve potrebbe riguardare anche Barcellona-Napoli, sotto espressa richiesta del segretario generale dello sport della Generalitat de Catalunya che l'UEFA potrebbe prendere in seria considerazione.

Potrebbe interessarti anche...