PSG-Montpellier 2-0: Solito Cavani, Monaco costretto ad inseguire

Il PSG ha ufficializzato il rinnovo di Edinson Cavani fino al 2020: "Il mio desiderio è sempre stato rendere questo club uno dei migliori al mondo".

Cavani fa 31, il PSG fa 80 e vola a +3 sul Monaco di Jardim. Il club del Principato dovrà però recuperare due gare, una delle quali nella serata di domenica, contro il Lione. Intanto però la formazione di Emery si è sbarazzata senza troppa fatica del Montpellier, battuta 2-0 con un goal per tempo.

Non è stato il miglior PSG della stagione, che ha comunque controllato dall'inizio alla fine la gara del Parco dei Principi. Ancora una volta decisivo Matuidi, che dopo la doppietta dell'ultima gara, ha fornito a Cavani un assist perfetto per il vantaggio: cross dalla sinistra, zampata dell'uruguagio a centro area e 1-0.

Si tratta del 31esimo goal in Ligue 1 2016/2017 per Cavani, che raggiunge la superba cifra di 44 marcature in 44 partite stagionali. L'ex bomber del Napoli è stato decisivo anche a inizio ripresa: tocco per Di Maria al limite dell'area e gran sinistro a giro dell'argentino, che ha raddoppiato e di fatto chiuso la partita per il PSG.

Un PSG che nel prossimo turno sarà ospite proprio del Nizza di Balotelli, la gara che potrebbe decidere il campionato: in caso di vittoria dei parigini sarà lotta a due fino alla 38esima giornata, ma a seconda del risultato del Monaco nei recuperi, un successo della squadra di Favre potrebbe mantenere la lotta per il titolo a tre squadre.

Contro il Montpellier in campo sia Thiago Motta che Verratti, autori di una buona prestazione complessiva: entrambi, partiti titolari, hanno giocato tutti i novanta minuti nel 4-3-3 di Emery. Il PSG prova a dimenticare la delusione Champions con la vittoria della Ligue 1: prestigio diverso, ma comunque importante. Per il verdetto stagionale manca veramente poco.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità