PSG, parla Campos: 'Insoddisfatti dell'ultimo mercato, ci manca un centrale. E su Skriniar...'

Luis Campos, consulente dell'area tecnica del Paris Saint-Germain, è stato ospite di RMC Sport e ha affrontato diversi argomenti inerenti al calciomercato. "Siamo arrivati alla conclusione dell'ultima finestra di trasferimenti senza il perfetto equilibrio. Abbiamo una qualità enorme nella rosa, senza dubbio, ma non abbiamo raggiunto la perfezione. Abbiamo solo tre difensori centrali e da quando abbiamo iniziato a giocare con una linea a tre siamo andati in difficoltà. Non faccio nomi: non abbiamo parlato solo con Skriniar, alla fine non abbiamo il giocatore che ci manca. Se ci manca un tassello, il puzzle non è completo", ha dichiarato il dirigente portoghese.

Campos ha poi aggiunto: "Non abbiamo avuto una buona finestra di mercato. La finestra di mercato è stata lunga: la prima settimana siamo riusciti a fare Vitinha, poi ce ne sono state sei o sette settimane senza fare niente. E nell'ultima settimana tutto diventa molto più costoso. Dal momento in cui le decisioni economiche condizionano l'atleta, non è una buona finestra di mercato".

Sulla possibilità di un addio di Neymar: "E' un giocatore molto bravo. Arriva sempre puntuale, non ha saltato un allenamento, tranne uno per un piccolo problema. Neymar è coinvolto nel progetto squadra e club, non abbiamo mai pensato di cederlo. Zidane in panchina? Quando il presidente mi ha invitato ad assumere questo incarico, la prima cosa che ho fatto è stata chiamare Christophe Galtier, prima ancora di chiamare mia moglie e mia madre. Conosco i suoi valori, le sue capacità, cosa possiamo portare. Possiamo fare un lavoro insieme. Quando il direttore sportivo è ben associato all'allenatore, si risparmia molto tempo. In un club del genere, devi vincere velocemente. E per vincere velocemente devi avere le persone giuste vicino".