Qatar 2022, convocati Senegal: c'è Mané

Getty Images

Sadio Mané sarà ai Mondiali nonostante l'infortunio subito al ginocchio: l'attaccante del Bayern Monaco è tra i convocati del Senegal annunciati venerdì dal ct Aliou Cissé.

Mané potrebbe tornare a disposizione per la terza sfida del girone, o per l'eventuale fase successiva. Nell'elenco c'è anche il milanista Ballo-Touré.

Portieri: Edouard Mendy (Chelsea), Alfred Gomis (Rennes), Seny Dieng (Queen's Park Rangers)

Difensori: Kalidou Koulibaly (Chelsea), Pape Abou Cissé (Olympiacos), Abdou Diallo (Lipsia), Fode Ballo-Touré (Milan), Youssouf Sabaly (Betis), Ismail Jakobs (Monaco), Formose Mendy (Amiens).

Centrocampisti: Cheikhou Kouyaté (Nottingham Forest), Pape Matar Sarr (Tottenham), Pape Gueye (Marsiglia), Nampalys Mendy (Leicester), Idrissa Gueye (Everton), Moustapha Name (Pafos), Loum Ndiaye (Reading), Krepin Diatta (Monaco), Pathe Ciss (Rayo Vallecano)

Attaccanti: Sadio Mané (Bayern Monaco), Ismalia Sarr (Watford), Bamba Dieng (Marsiglia), Boulaye Dia (Salernitana), Famara Diedhiou (Alanyaspor), Iliman Ndiaye (Sheffield United), Nicolas Jackson (Villarreal)

Così il CT dei Leoni della Teranga ha motivato la chiamata della stella del Bayern Monaco, replicando di fatto all'appello di Nagelsmann che invitava i senegalesi a mettere al centro della loro decisione la salute dell'atleta, giunto al 2^ posto nella classifica del Pallone d'Oro: "Preferisco avere Sadio in gruppo perché é una situazione che abbiamo vissuto con Ismaila Sarr in Coppa d'Africa. Dobbiamo continuare a seguire gli sviluppi del suo infortunio sperando in un'evoluzione positiva: siamo ottimisti e abbiamo comunque tempo per fare un cambio prima del debutto. In ogni caso faremo tutto il necessario per recuperarlo".