Qatar 2022, Francia: Lloris rifiuta la fascia arcobaleno

Getty Images

Il capitano della Francia Hugo Lloris si è rifiutato di indossare la fascia arcobaleno in occasione dei Mondiali che inizieranno tra poco in Qatar. Come ragione di questo rifiuto, il capitano transalpino ha addotto ragioni di rispetto della cultura locale.

Queste le sue parole riportate da Eurosport:

"Prima di fare le cose, è necessario accordarsi con la FIFA e con la Federazione Francese. Su questo argomento ho la mia opinione personale che si aggiunge a quella del presidente. Se diamo il benvenuto agli stranieri in Francia, desideriamo che seguano le nostre regole e rispettino la nostra cultura. Farò lo stesso quando sarò in Qatar. Potrei non essere d'accordo, ma mostrerò rispetto".

Lloris poi ha tentato di sviare il discorso alla domanda su possibili iniziative francesi differenti nel corso del torneo:

"Ora non posso dirvi nulla, ma qualcosa si farà e si metterà in atto. Sarete informati a tempo debito, credo a breve".

Una parola anche sul rispetto dei diritti umani:

"Non si può restare insensibili di fronte a certi argomenti, qualcosa si farà tra qualche giorno o qualche ora. Chiediamo sempre di più ai giocatori ma quello che ci viene chiesto soprattutto è essere bravi in campo. Fuori dal campo, ognuno è libero di difendere la propria opinione, è da tempo che io e i miei compagni parliamo di questo tipo di argomenti".