Qatar 2022, Jordi Alba: "Certo che possiamo vincere il Mondiale"

Getty Images

Il terzino spagnolo Jordi Alba ha parlato ai microfoni di Cadena Ser prima dell'esordio della sua Spagna contro la Costa Rica in programma domani, 23 novembre, alle ore 17.00 (orario italiano, ndr).

Queste le sue parole:

"È complicato arrivare alla nazionale spagnola se si è così vecchi. Potrebbe essere la mia ultima Coppa del Mondo ma non dico no a nulla. Ora serve concentrazione sulla prima gara, contro il Costa Rica, li stiamo osservando. Vincere questa partita potrebbe darci fiducia in previsione del girone. Vincere la Coppa? Certo che possiamo vincere. È un torneo tosto ma penso che possiamo fare bene ed arrivare fino in fondo”.

Jordi Alba si è espresso anche sulla questione relativa ai diritti umani in Qatar:

"Siamo tutti a favore dei diritti umani. Siamo stati convocati a giocare qui e giocheremo qui. Ci auguriamo che le cose vadano meglio dopo la Coppa del Mondo. Siamo calciatori ed anche persone. Dobbiamo concentrarci il più possibile sul calcio ma dobbiamo anche pensare a cosa sta succedendo al di fuori della nostra bolla".

Infine, anche un commento sul suo futuro al Barcellona:

"Mi sono sempre fidato di me stesso e so cosa posso dare. Quando non sarò più in grado di giocare per il Barcellona, sarò il primo ad andarmene. Sono migliorato molto rispetto a quando sono arrivato. È mia intenzione rimanere fino alla fine del mio contratto perché credo di poter aiutare. Vedremo con il club”.