Qatar 2022, Luis Enrique: “Spagna eccezionale ma adesso testa alla Germania”

Getty Images

"Ve l'avevo preannunciato in questi dieci giorni e quando le cose si mettono così il calcio diventa uno sport meraviglioso”. Queste le parole del ct spagnolo Luis Enrique al termine del match stravinto contro il Costarica.

“I nostri avversari sono tosti, - prosegue il tecnico asturiano - avrebbero potuto creare molti problemi ma noi siamo stati eccezionali con la palla e senza. Da domani mattina ci concentreremo sulla gara con la Germania. Non so chi giocherà domenica, ma se vogliamo arrivare in finale dovremo impiegare più di undici giocatori. Penso di non aver mai ripetuto uno schieramento”.

“Ora qualcuno dirà che il Costa Rica era un avversario molto debole – conclude Luis Enrique - ma se osservate la sua storia vedrete che sempre giocato molto bene ai Mondiali".